Su troppi prodotti commerciali mancano le indicazioni di Tossicità: PERCHE?

Versione stampabileSend by email

Toner per stampanti, alcune vernici, alcuni solventi, oli lubrificanti (anche quelli per auto), combustibili: sono CANCEROGENI (categoria 1 o 2 dello IARC, controllate!).

Eppure quando li acquistiamo non è indicato sulla confezione. E' molto grave....

Stiamo preparando una scheda sui Toner per stampanti (quasi tutti contengono Nerofumo, cancerogeno).... chiunque volesse condividere informazioni con noi su questo argomento è il benvenuto...

No votes yet
Utente sconosciuto
Recente studio sulla emissione di nanoparticelle dalle fotocopiatrici, trovate in considerevole quantità rispetto l’ambiente esterno, ammettono che c’è la possibilità che si depositano negli alveoli polmonari. http://aaarabstracts.com/2011/viewabstract.php?paper=602
Utente sconosciuto
grazie ad una persona malata di MCS c'è un nuovo filmato sulla MCS nel web e ne parla in un recente convegno il prof. Genovesi alla Sede Pontificia di Roma. Dopo l' 8 minuto e 45 secondi cita tra le cause anche i toner e stampanti. http://www.youtube.com/watch?v​=LYzyDH1W7O0&feature=share
Utente sconosciuto
E' pubblicato un nuovo studio sulla emissione delle stampanti e fotocopiatrici. Hanno rilevato che emettono oltre ai VOCs anche diversi metalli, alcune anche i ritardanti di fiamma bromurati. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21809840
Utente sconosciuto
La sostanza identificata con il codice CAS 9003-55-8 è un composto di stirene ed 1-3 butadiene: http://www.chemnet.com/cas/en/9003-55-8/Styrene-Butadiene-Rubber.html Tale sostanza è stata utilizzata anche nei toner: http://www.chemcas.com/msds112/cas/4184/9003-55-8_147-14-8_v1.asp In letteratura medica e scientifica non vi sono riportati studi su questo composto, si sa solo che l’1-3 butadiene è cancerogeno: http://www.dors.it/matline/scheda.php?codsos=172&PHPSESSID=84584213d84dfff595424c21664fcc03 Alla luce delle nuove considerazioni dello stirene si deve rivalutare anche questo composto.
Utente sconosciuto
Un recentissimo articolo sul New York Times (11 Giugno 2011) parla del Governo Americano che ha emesso degli avvertimenti sui rischi della formaldeide e dello stirene: http://www.nytimes.com/2011/06/11/health/11cancer.html?ref=gardinerharris Styrene is mostly a concern for workers who build boats, car parts, bathtubs and shower stalls. Studies of workers exposed to high levels of styrene have found increased risks of leukemia and lymphoma and genetic damage to white blood cells. There is also some evidence that styrene increases the risks of cancer of the pancreas and esophagus among styrene workers, the report found. Consumers can be exposed to styrene from the fumes of building materials, photocopiers and tobacco smoke. Come cita l'articolo, i consumatori possono essere esposti a stirene anche dai fumi delle fotocopiatrici.
Utente sconosciuto
Vorrei chiedere un consiglio, lavoro in ufficio facendo anche moltissime copie e non accuso nessun sintomo di malessere. Posso chiedere un indennizzo di rischio per attività disagiata per esposto al toner, d'altronde come viene fatto in alcuni Enti, Comuni, Province, ecc.??? Vi riporto dei link in cui viene riconosciuto l'indennizzo per l'attività disagiata di esposti al toner e polveri di stampa: http://www.regione.calabria.it/personale/allegati/contrattazione/personale/ccdi.2010.comparto.pdf www.comune.mileto.vv.it/index.php?action=index&p=259 http://www.provincia.rimini.it/amm/delibere_giunta/allegati/2007_125.DOC http://www.unile.it/ugl/altre2.htm http://www.provincia.rimini.it/amm/delibere_giunta/allegati/2007_125.DOC
Utente sconosciuto
Sul sito dell'Inail, col titolo: "Chimica senza Veleni" http://www.inail.it/Portale/appmanager/portale/desktop?_nfpb=true&_pageLabel=PAGE_SALASTAMPA&nextPage=Per_i_Giornalisti/Rassegna_Stampa/Indice_Cronologico/2011/Maggio/06/SALUTE_E_RICERCA_SCIENTIFICA/info-997701770.jsp vengono proposte sostanze ecologiche in molti prodotti in commercio, non mancano i toner e inchiostri che utilizzano la soia, ma quando li vedremo in commercio?
Brian
Ritratto di Brian
Offline
Iscritto: 03/02/2009
sposto i post sul Forum "Toner Tossici" (il forum permette di allegare video e documenti)... continuiamo lì a discutere. GRazie
Brian
Ritratto di Brian
Offline
Iscritto: 03/02/2009
Grazie! Ottimo materiale! li sto leggendo e mettendo assieme.
Utente sconosciuto
Dalla Monografia della IARC volume n.93-6, riferito sulla tossicità del carbon black (o nerofumo) si cita il tipo "Printex 90" utilizzato in esperimenti da laboratori su topi. La Iarc cita alcune caratteristiche del Printex 90 come le dimensioni di 14 nanometri, presenza di benzopirene e di nitropirene: Groups of 80 female Crl: NMRI BR mice, seven weeks of age, were exposed to highpurity furnace carbon black (Printex 90; primary particle size, 14 nm; specific surface area, 227±18.8 m2/g; MMAD of particles in the exposure chambers, 0.64 μm). The extractable organic mass of the carbon black was 0.04%; the content of benzo[a]pyrene was 0.6 pg/mg and that of 1-nitropyrene was <0.5 ng/mg particle mass. Il carbon black Printex 90 viene usato anche in alcuni toner, non le schede di sicurezza lo dicono ma dei brevetti (patent) pubblicati nel web, come ad esempio il link: http://www.patentgenius.com/patent/7413837.html Un tipo di nerofumo con particelle di 14 nm e in presenza delle quantità di nitropirene e benzopirene sopra citate, può essere dannoso per la salute umana, o esistono dei processi per purificare il carbon black da queste impurità?
Login o registrati per inviare commenti

                            Avvertenze                   I             Collegamenti                    I                  Download                           I              Contatti